mercoledì 27 luglio 2011

Torta salata con ricotta, fiori di zucca e acciughe


Torniamo alle zucchine. Sono sicura che i vostri orti stiano continuando a produrne e che insieme ad esse producano anche dei bellissimi fiori gialli.
Vi propongo quindi una torta in cui mettere entrambe le cose.
E vorrei consigliarvi un libro, Le confessioni di un italiano di Ippolito Nievo che credo sia degno di accompagnare la vostra estate. Goffredo Fofi, in un'intervista alla radio di qualche tempo fa, diceva "se non lo leggete siete proprio delle caprette!". Io sarò un po' più morbida: leggetelo e disertate invece tutte le proposte di best seller estivi che le grandi case editrici ci propinano. Non faccio titoli!
Vi lascio con una citazione dal primo capitolo del libro, cioè la descrizione della magnifica cucina del Castello di Fratta...

"Bastivi il dire che per me che non ho veduto né il colosso di Rodi né le piramidi d'Egitto, la cucina di Fratta ed il suo focolare sono i monumenti più solenni che abbiano mai gravato la superficie della terra.(...) La cucina di Fratta era un vasto locale, d'un indefinito numero di lati molto diversi in grandezza, il quale s'alzava verso il cielo come una cupola e si sprofondava dentro terra più d'una voragine: oscuro anzi nero d'una fuliggine secolare, sulla quale splendevano come tanti occhioni diabolici i fondi delle cazzeruole, delle leccarde e delle guastade appese ai loro chiodi; (...)Ma nel canto più buio e profondo di essa apriva le sue fauci un antro acherontico, una caverna ancor più tetra e spaventosa, (...). Là un fumo denso e vorticoso, là un eterno gorgoglio di fagiuoli in mostruose pignatte, là sedente in giro sovra panche scricchiolanti e affumicate un sinedrio di figure gravi arcigne e sonnolenti. (...)"

Ippolito Nievo



Ingredienti:

un rotolo di pasta sfoglia o brisé (la brisé potete prepararla voi seguendo una delle ricette che recuperate su questo stesso sito)
1 zucchina grande o due piccole
600 g di ricotta di mucca
2 uova intere
8/10 fiori lavati
1 vaetto di acciughe
pepe
olio
sale

Lavare le zucchine, tagliarle a dadini e cuocerle con olio e sale in un tegame. In una terrina mescolare la ricotta, le uova, le zucchine a dadini cotte e aggiustare di olio e sale. Stendere la pasta sfoglia in una teglia rettangolare rivestita di carta forno lasciandola più alta sui bordi e bucherellarla con una forchetta. Versare il composto di ricotta e zucchine, disporre sulla superficie i fiori di zucca e le acciughe seguendo un qualche ordine geometrico. Spolverare di pepe nero e cuocere in forno a 180°C per circa mezz'ora fino a che la superficie non sarà un po' dorata e la ricotta abbastanza rappresa.

2 commenti:

  1. Questa si che sembra uno spettacolo!!!

    RispondiElimina
  2. Questa torta salata è un'opera d'arte!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...